TAG Heuer orologi replica Autavia Isograph Watch Hands-On

Ci vuole un certo tipo di follia per produrre una versione a tre mani di uno dei cronografi sportivi più iconici di tutti i tempi, ma TAG Heuer non ha mai avuto paura di mescolare il piatto, anche quando si tratta della sua storia. Pur essendo Autavia solo di nome, la sua nuova permutazione sembra ancora fare il suo omonimo fiero con un astuccio dalle proporzioni esperte, un nuovo design del quadrante a più strati, un nuovo sistema di cambio cinturino, e un movimento certificato cronometro con il nuovo carbonio TAG Heuer tecnologia composita della spirale del capello. Anche se si sente ancora un po 'visivamente sicuro, il nuovo Autavia Isograph salta in modo audace le indicazioni stilistiche stabilite dal suo predecessore (lo sai, quel leggendario cronografo multi-sport della metà degli anni '60 e '70) in favore di un all- nuova direzione visiva che allude al futuro di TAG Heuer senza abbandonare del tutto il suo passato.

Potresti immaginare uno Speedmaster a tre mani o Daytona? Proprio come ricordo la strana sensazione di sacrilegio quando si scorre un cronografo Navitimer sans al polso, indossare il nuovo TAG Heuer replica orologi Isograph a tre mani per la prima volta ha scatenato la stessa reazione. Ma quelle sensazioni sono passate rapidamente, e quello che ci rimane è un orologio sportivo moderno, sicuro, ma estremamente piacevole e avvincente, con una sottigliezza di tecnologia lungimirante sotto il cofano. In definitiva, se non vendi più "tavia" di "auto" in questa icona meccanica sportiva, probabilmente stai meglio aderire a uno dei modelli Heritage (come la recente riemissione del Viceroy), che aderisce al progetto originale con una precisione impressionante. Altrimenti, direi che il nome Autavia non è mai stato pensato per un'interpretazione orologi replica letterale, ma piuttosto per indicare capacità e versatilità - che i nuovi modelli a tre mani portano con sé.

Fin dalla sua creazione nel 1933 come orologio da cruscotto, la parola "Autavia" è sempre stata un portofante delle parole "automobile" e "aviazione", mirate al suo utente finale inteso, ma con così tanto del catalogo di prodotti TAG Heuer storicamente avvolto nelle gare automobilistiche via Carrera e Monaco, in realtà ha senso che la nuova Autavia slanci più verso l'aviazione rispetto al motorsport, grazie al suo quadrante ultra-leggibile e alla ghiera di temporizzazione rotante bidirezionale. È qui che l'Autavia inizia a dare più senso nella sua forma a tre mani: è semplicemente l'interpretazione di TAG dell'orologio da pilota sportivo e classico, che riempie un vuoto nella rolex replica collezione che esiste da molto tempo.